MONDO PAPPAGALLI

L’ARA DI SPIX RIAPPARE IN BRASILE

Nella cittadina di Curacà, in Brasile, nell stato della Bahia, nel cuore della caatinga brasiliana, è stato avvistato un esemplare adulto di Ara di Spix.
Questo pappagallo, reso famoso dal film animato “Rio”, è considerato estinto dall’anno 2000, in occasione della morte dell’ultimo esemplare maschio conosciuto.

Un agricoltore ha avvistato il volatile, che per la cittadina di Curacà rappresenta un autentico simbolo locale, ed immediatamente si è formata una squadra per cercare di verificare l’avvistamento. L’ara di Spix è stata localizza e filmata con un cellulare.

Il video è stato inviato alla Società per la conservazione degli uccelli in Brasile (SAVE Brasil, BirdLife Partner), un’organizzazione da cui dipende il Projeto Ararinha na Natureza (Ara di Spix nel suo ambiente naturale). Il direttore, Pedro Develey, ha analizzato il filmato e confermato la bontà dell’avvistamento.

Si suppone che l’esemplare sia fuggito dalla cattività, le ricerche sono in corso ma la vegetazione del luogo rende difficile individuarlo. Dal 2014, infatti, il progetto “Ararinha na Natureza” ha lavorato per creare un territorio di 44.000 ettari di area protetta per preservare l’ambiente della caatinga.

L’organizzazione sta preparando una spedizione guidata dall’Instituto Chico Mendes per la conservazione della biodiversità (ICMBio), a cui si uniranno gli sforzi dei residenti locali per tentare di individuare l’uccello e ottenere più informazioni possibili.

Il sostegno alla preservazione di questo meraviglioso pappagallo viene dall’allevamento in cattività finalizzato alla futura reintroduzione in natura dei volatili. Allevatori specializzati detengono gli ultimi 130 esemplari di ara di Spix, e nei prossimi anni saranno pronti a fornire esemplari da reintrodurre in un ambiente protetto.

INCREMENTO POPOLAZIONE CONURO ORECCHIE GIALLE

Il conuro orecchie gialle(Ognorhynchus icterotis) è un pappagallo sudamericano che in temi recenti è andato fortemente a rischio di estinzione, a causa dell’antropizzazione del suo habitat. Nel 1999 in Colombia è stata fortunosamente ritrovata una popolazione di 81 di questi pappagalli, ed è immediatamente partito un progetto di salvaguardia per iniziativa della Fundación Pro Aves in collaborazione con la Loro Parque Fundación.

Il programma di ripopolamento di questa colonia di pappagalli procede con grandissimo successo, tanto che la popolazione è cresciuta di ben cinquanta volte, ed ora gli esemplari sono diventati 4521.
Per questa ragione l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN) ha ridotto il livello di minaccia di questa specie da ‘Pericolo critico’ a ‘Endangered’.

La campagna di tutela promossa dalla fondazione ha ottenuto da parte delle autorità il divieto di utilizzare le foglie della palma Ceroxilon, albero prediletto dal conuro orecchie gialle, per i riti tradizionali delle popolazioni, evitandone così la distruzione sistematica che era una delle cause fondamentali di declino delle popolazioni di pappagalli. Inoltre le due fondazioni congiunte hanno acquistato un appezzamento di terreno di diecimila ettari nella parte centrale della Cordigliera colombiana dove le palme vengono salvaguardate e vengono provviste di un gran numero di nidi artificiali per i pappagalli.

Translate »